EIC Accelerator Pilot (ex SME Instrument Fase 2)

Contributi a fondo perduto per progetti innovativi

La Commissione Europea, attraverso l’EIC Accelerator Pilot, supporta con contributi a fondo perduto progetti innovativi, che prevedano impatti importanti di mercato a livello europeo ed in particolare finanzia la realizzazione “ready to market” di nuovi prodotti, servizi e modelli di business.

Possono partecipare micro piccole e medie imprese localizzate in uno degli stati membri dell’UE o in uno dei paesi associati ad Horizon 2020.

Le domande possono essere presentate esclusivamente da imprese singole.

L’agevolazione consiste in:

  • un contributo a fondo perduto fino al 70% dei costi ammessi, di importo ricompreso tra 0,5 e 2,5 milioni di Euro;
  • un finanziamento in equity fino ad un massimo di € 15.000.000,00 (la richiesta del finanziamento è facoltativa ed aggiuntiva rispetto al fondo perduto).

Vi è inoltre la possibilità di fruire di strumenti gratuiti di supporto per la commercializzazione del prodotto/servizio.

Sono ammissibili progetti di importo minimo pari a € 712.490 che prevedano attività di sviluppo di prodotti/servizi, prove, prototipazione, validazione, test, dimostrazioni, market replication.

Il bando è aperto in via continuativa con più scadenze l’anno.

Prossime call disponibili: 19/05/2020, 07/10/2020.

Di norma la tematica del progetto è libera, tuttavia la sola scadenza di maggio sarà dedicata a proposte attinenti ai Macro Temi del Green Deal: Energia pulita; Industria sostenibile; Costruire e ristrutturare; Mobilità sostenibile; Biodiversità; Dal produttore al consumatore; Eliminazione dell’inquinamento.

A partire dalla scadenza di maggio e per quella di ottobre, il 25% delle aziende invitate alle interviste dovrà avere una donna imprenditrice in un ruolo centrale (CEO o ruoli similari).

Contattaci per avere maggiori informazioni e realizzare gratuitamente un’analisi di prefattibilità del tuo progetto.