Incentivi alle imprese – Novità “Decreto Aiuti”

Agevolazioni per contrastare la crisi ucraina

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo decreto di aiuti da 14 miliardi di euro a sostegno di imprese e famiglie, finalizzato a limitare gli effetti della crisi in Ucraina.

Tra le misure a sostegno delle imprese: 

Fondo per le imprese danneggiate dalla crisi ucraina

Il Fondo, con una dotazione di 200 milioni di euro, prevede contributi a fondo perduto fino a 400 mila euro in favore delle imprese che:

  • abbiano subito, a causa dalla contrazione della domanda a seguito della crisi ucraina, un calo di fatturato di almeno il 30% rispetto al 2019,
  • abbiano registrato l’interruzione di contratti e progetti esistenti,
  • abbiano subito un aumento del costo di acquisto medio delle materie prime e semilavorati di almeno il 30% rispetto al 2019.

Nuova misura SIMEST per la patrimonializzazione delle imprese esportatrici

Finanziata una nuova linea di supporto alle imprese esportatrici nell’ambito del Fondo 394 di Simest. La linea, finalizzata al rafforzamento patrimoniale, prevede l’erogazione di un finanziamento accompagnato da un contributo a fondo perduto fino al 40%.

Misure per la liquidità aziendale e il caro energia

Sono previsti: incentivi per ridurre il costo dell’energia, la semplificazione dei procedimenti di autorizzazione per realizzare nuovi impianti e potenziare la produzione energetica nazionale, misure a sostegno della liquidità delle imprese con interventi del Fondo di Garanzia PMI e di SACE.

Rafforzamento Credito Imposta Transizione 4.0

Per l’acquisto di software e soluzioni 4.0 l’aliquota passa dal 20% al 50%, mentre per la Formazione 4.0 sale fino al 70% per le piccole imprese e al 50% per le medie.

Contattaci per maggiori informazioni.