Toscana: apre il 24 settembre il Bando “Aiuti agli Investimenti”

Contributi a fondo perduto per favorire la ripresa delle imprese toscane.

La Regione Toscana ha approvato il bando a sostegno degli investimenti delle Micro, Piccole e Medie Imprese artigiane, industriali, manifatturiere e dei settori turistico, commerciale, culturale e terziario.

Presentazione delle domande a partire dal 24 settembre 2020.

Possono presentare domanda le MPMI, anche di nuova costituzione, che non abbiano operato licenziamenti a partire dal 1 febbraio 2020 e si impegnino a non farne.

I progetti, di importo compreso fra € 20.000 e € 200.000, possono riguardare beni strumentali nuovi (materiali ed immateriali), interventi su immobili, acquisto di impianti, messa in sicurezza dei locali comprese le opere di sanificazione, investimenti in tecnologie digitali (materiali e immateriali) e spese correnti.

Sono ammissibili le spese effettuate a partire dal 1° febbraio 2020.

E’ previsto un contributo a fondo perduto nella misura minima del 40%. Il contributo è incrementabile in caso di investimenti finalizzati al contenimento e contrasto Covid-19 (messa in sicurezza dei lavoratori, smartworking), investimenti in beni materiali e immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa e per imprese che assicurino un incremento occupazionale durante la realizzazione dell’intervento.

Le risorse disponibili ammontano a 115 milioni di euro.

Contattaci per avere maggiori informazioni e per valutare insieme, senza alcun obbligo, la possibilità di presentare domanda in risposta all’iniziativa.